CIARIMBOLO - CIARINGOLO - BUZZICCO - CIAMBUDEO  
  Diffusione: intero territorio regionale, in particolare nella valle dell'Esino, in provincia di Ancona e nell'alto maceratese. La produzione del Ciarimbolo sovente destinata all'autoconsumo e consiste in budella di suino che vengono rivoltate, lavate con acqua e aceto, lasciate a mollo per una notte e bollite con aceto, alloro, un pizzico di basilico e un pezzetto di buccia di arancia. Si scolano, si condiscono con aglio, pepe, sale, semi di finocchio e si mettono a seccare vicino al fuoco per almeno tre giorni (periodo di maturazione) prima di essere pronte per il consumo.  
                   
                   
       
                   
                   
                   
PRODUTTORI