SALAMORA DI BELVEDERE  
  Diffusione: soprattutto nell'entroterra anconetano, in particolare nel comune di Belvedere Ostrense e limitrofi. La salamora un condimento che si prepara nel periodo autunnale (novembre), ottenuto macerando nell'olio novello, finocchio selvatico, bucce di arancio e aglio. Si presenta di consistenza fluida e colore giallognolo. La salamora si prepara facendo macerare nell'olio novello, per circa un mese, finocchio selvatico, buccia d'arancio e alcuni spicchi di aglio. Il finocchio selvatico deve essere mondato - si utilizza solo la parte verde, privandolo di fiori o semi, - e lavato accuratamente e poi viene posto a macerare in un litro d'olio con due-tre spicchi d'aglio e le bucce di un paio di arance. Dopo circa un mese si separa dall'olio l'aglio, le bucce di arance e, dopo averlo strizzato, anche il finocchio. La salamora viene versata in appositi contenitori di vetro e conservata in luoghi freschi ed asciutti fino all'autunno successivo. Nella tradizione contadina la salamora un condimento utilizzato nella preparazione di piatti tipici come il coniglio in porchetta.  
                   
                   
       
                   
                   
                   
PRODUTTORI